Il magico altopiano dell’Argimusco, tra felci primordiali e megaliti è soprannominata la Stonehenge di Sicilia.